Le Terre Derthona, pur essendo le uniche in Piemonte che presentano abbondanza di tartufi neri, sono soprattutto le terre del tartufo bianco pregiato, che raggiunge i vertici della qualità in novembre.

Frutto antico e pregiato delle Terre del Giarolo, dal sapore inconfondibile e dal profumo intenso e raffinato, protagonista in tavola, una prelibatezza autentica, in grado di evocare le suggestioni di una cucina antica e preziosa.

“Le Valli dei tre tartufi” si distinguono in Piemonte per essere le uniche a produrne di tre specie differenti, garantendo un’offerta altamente qualitativa oltre che continuativa lungo l’intero corso dell’anno, proponendo il tartufo bianco (Tuber Magnatum Pico), il tartufo nero (Tuber Melanosporum) e lo scorzone (Tuber Aestivum), tutti di grande pregio, grazie alla peculiare struttura locale del terreno all’omogeneità del suolo.

Il Tartufo nelle Terre Derthona si coglie dal 31 settembre al 31 gennaio

Il territorio ospita due fiere del Tartufo:

La Fiera del Tartufo di Sardigliano
Domenica 27 ottobre 2019

La Fiera Nazionale del Tartufo di San Sebastiano Curone
Domenica 17 e 24 Novembre 2019

Gli estesi boschi di rovere e castagno, zona di terreno eccellente per produzioni di alto valore quantitativo e qualitativo, creano inoltre l’habitat ideale per la crescita dei funghi porcini.

XFETTA

I Ristoranti delle Terre Derthona sposano il progetto di Davide Oldani realizzato da Ambrogio Sanelli,  l’innovativo tagliatartufi dalla lamellatura  XFETTA.

“Quando ho ideato questo oggetto ho fatto una riflessione che ha a che vedere con l’eccellenza di un prodotto, con la precisione di un GESTO e con la REGOLA, che per me è uno dei tanti fattori di garanzia della qualità in cucina”

Davide Oldani

DOVE MANGIARE IL TARTUFO BIANCO DELLE TERRE DERTHONA